Convegno “Genetica ed epigenetica”. Napoli, 15 giugno 2018

21 Aprile 2018 Off Di N1COL4

Di seguito pubblichiamo il programma definitivo del Convegno dell’ONB “Genetica ed epigenetica” che si terrà a Napoli il 15 giugno 2018, presso il Royal Continental Hotel, Lungomare di Napoli, Via Partenope 38/44.

A seguire i dettagli del profilo professionale di alcuni dei relatori che interverranno.


Mario Renato Capecchi

Genetista italiano naturalizzato statunitense, premio Nobel per la Medicina nel 2007 (assegnatogli l’8 ottobre) Capecchi, insieme ai colleghi Martin Evans e Oliver Smithies, per la messa a punto di tecniche che, attraverso l’utilizzo di cellule staminali embrionali, permettono di generare animali caratterizzati dall’assenza di uno specifico gene.


Sir. John Bertrand Gordon

Biologo britannico, premio Nobel per la Medicina e la Fisiologia nel 2012, insieme al collega giapponese Shinya Yamanaka, per i lavori sulle cellule staminali pluripotenti indotte.


Andrea Ballabio

Medico e professore universitario italiano, direttore dell’istituto Telethon di Genetica e Medicina (TIGEM) di Pozzuoli, Professore ordinario di Genetica medica dell’Università “Federico II” di Napoli e “Visiting Professor” presso il Baylor College of Medicine di Houston negli USA e presso l’Università di Oxford.


Elisa Di Pasquale

Ricercatrice dedita alla comprensione delle basi molecolari delle malattie cardiache ereditarie ed esperta nella ri- programmazione di cellule ips e nel differenziamento in cellule staminali cardiache.


Sir. David Charles Baulcombe

Professore della Royal Society e capo del Dipartimento di Scienze Botaniche presso l’Università di Cambridge. Le sue ricerche hanno aiutato a capire la complessità e le origini delle differenti classi di piccole molecole di RNA. Sir. Baulcombe scoprì il meccanismo epigenetico di silenziamento genico nelle piante. Il medesimo meccanismo scoperto negli animali da Andrew Fire e Craig Mello fruttò loro il Premio Nobel per la Medicina nel 2006.


Franco Salvatore

Professore emerito della “Federico II” di Napoli, è membro della Accademia delle Scienze, medaglia d’oro del Mnistero dell’Università, fondatore e presidente trentennale (oggi coordinatore scientifico) del Ceinge e autore di oltre 300 lavori.


Alessandro Quattrone

Direttore del Cibio dell’Università di Trento, centro di eccellenza sulle ricerche condotte sul genome editing.


Anna Cereseto

Biologa e professore associato presso l’Università di Trento, laboratorio di Virologia Molecolare. Ha trascorso vari periodi di ricerca negli USA, presso il National Institute of Health (NIH), alla Cornell University a New York e al Mount Sinai School of Medicine sempre a New York. Rientrata in Italia, ha lavorato dal 1999 al 2001 all’Istituto Superiore di Sanità a Roma; successivamente, dal 2001 al 2003, presso l’ICGEB di Trieste e dal 2003 è stata ricercatore a tempo determinato alla Scuola Normale Superiore di Pisa.
Si interessa dello studio dei meccanismi di trasformazione cellulare, dei meccanismi cellulari o virali che determinano anomalie di proliferazione ed è impegnata in studi su genoma editing, materia oggi di avanguardia.